Faq

Quale impegno ci si assume iscrivendosi all’ADMO?

Rendersi disponibile per un’eventuale donazione

Come avviene l’iscrizione all’ADMO?

Con un prelievo di sangue in un centro trasfusionale. Si entra, così, a far parte di un registro internazione (IBMDR) di potenziali donatori

Quando si diventa effettivamente un donatore?

La compatibilità tra paziente e donatore si verifica circa 1 volta su 100.000 tra individui non consanguinei. Il donatore viene chiamato dopo aver accertato la compatibilità

A che cosa serve donare il midollo osseo?

Il trapianto di midollo osseo e di cellule staminali serve per curare gravi malattie come leucemia, thalassemia, immunodeficienze congenite ed alcune forme di tumori

Cos’è il midollo osseo utilizzato per il trapianto?

Il midollo osseo non è il midollo spinale.
Il corpo umano rinnova continuamente il midollo osseo da cui si generano i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine. Esso viene prelevato dalle ossa piatte del bacino (ossa iliache). In alcuni casi il prelievo può avvenire dal sangue periferico, dopo opportuno trattamento

In che cosa consiste il trapianto di midollo osseo?

Il midollo osseo prelevato dal donatore viene infuso al paziente come una normale trasfusione

Chi può candidarsi come donatore di midollo osseo?

Qualunque individuo di età compresa tra 18 e 35 anni, che abbia un peso corporeo superiore a 50Kg, non affetto da malattie del sangue o da altre gravi malattie