ADMO MARCHE - Le origini

ADMO MARCHE è l’Associazione Donatori Midollo Osseo della Regione Marche. Nasce a Pesaro nel 1991 per volontà di un gruppo di persone sensibili al problema del trapianto di midollo osseo. Erano anni in cui solo pronunciare il nome di malattie come la leucemia, feceva tremare la voce. Spesso la diagnosi significava morte certa. Una pratica clinica come il trapianto di midollo osseo stava dando grandi risultati ma doveva superare un ostacolo: la compatibilità. Uno su quattro nel nucleo familiare poteva esserlo. Ma le famiglie, sempre meno numerose, non potevano garantire un trapianto per tutti quelli che si ammalavano. Nacque il registro nazionale dei donatori di midollo osseo, l’IBMDR, per cercare persone che in maniera anonima, gratuita e volontaria fossero capaci di salvare, con un gesto, la vita di uno sconosciuto. L’ostacolo della compatibilità rimaneva e  tra non consanguinei diventava di uno a centomila! Come tutti gli inizi, anche il nostro fu difficile. Eravamo inesperti e trovammo molte difficoltà nell’opera di sensibilizzazione e reclutamento di nuovi potenziali donatori. Scarse erano la conoscenza di come diventare donatori di midollo osseo e la consapevolezza del perché si poteva e si doveva fare. Nonostante tutto, con forza, caparbietà, determinazione, abbiamo proseguito nella continua ricerca di persone che con un gesto unico erano in grado di ridare una speranza di vita a malati di leucemia, linfomi mielomi e altre malattie del sangue. Dalle 3 sezioni che riuscimmo ad aprire nei primi tre anni, oggi siamo arrivati a 15 e riusciamo a coprire tutto il territorio regionale; dai 78 potenziali donatori iniziali, lentamente e faticosamente conquistati, ora siamo oltre 8200: un buon numero ma che deve crescere ancora.

Quello che più ci inorgoglisce è il fatto che 69 di loro hanno donato il proprio midollo osseo contribuendo così a far vincere a qualcuno la sua battaglia per la vita. ADMO Marche collabora con il Registro Regionale dei donatori di midollo osseo che si trova presso il Centro regionale di Immunologia Clinica dell’Ospedale di Torrette in Ancona e con i due Centri Donatori di Ascoli Piceno e Macerata oltre che con tutti i Poli di Reclutamento regionali: Jesi, Senigallia, Fabriano, Civitanova Marche, Fermo, San Benedetto del Tronto. ADMO Marche coopera con altre associazioni come l’AVIS, l’AIL, l’AIDO, la CRI, la Croce Verde, il SIMTI. Siamo partner di associazioni sportive, culturali, pro loco. Siamo Onlus riconosciuta e iscritta al Registro Regionale delle Associazioni di Volontariato e ammessa ai tavoli istituzionali di Regione, Province e Comuni. Siamo riconosciuti e sostenuti da Enti e Fondazioni. ADMO Marche è parte di una Federazione che comprende 17 ADMO regionali, con circa 200 sezioni sparse in tutta Italia e oltre 2000 volontari. L’opera incessante di informazione e reclutamento di ADMO Federazione Italiana ha portato dai 2000/3000 potenziali donatori del 1990 ai circa 380.000 di oggi. Il nostro Registro Nazionale di Genova, l’IBMDR, è al terzo posto in Europa dopo Regno Unito e Germania e all’ottavo posto nel mondo. Grazie ai nostri donatori, sono stati effettuati quasi 4000 trapianti! Il midollo osseo che si dona, nel volgere di una settimana si rigenera nell’organismo senza traumi; non è il midollo spinale! Sapere che qualcuno vive grazie a questo atto di solidarietà, è la cosa più gratificante che ci sia. Diventare potenziali donatori è facile e non occorrono grandi sacrifici se non quello di essere pronti quando si è chiamati. Donare il midollo osseo non è un regalo, è uno scambio. Chi riceve riaccende la sua vita; chi dona, avrà un figlio, un fratello, per sempre uguale. Essere potenziali donatori è come acquistare il biglietto di una lotteria. Se vieni estratto e diventi donatore, vinci una vita!

Tante volte, è quella di un bimbo.